CURRENT Economic Crisis AND Financial Business


CURRENT Economic Crisis AND Financial Business

Financial crisis is the ailment which comes up when possessions get started getting rid of their appeal as well as a rapid lower in the price of finance institutions. It causes unexpected predicament for loan companies and banking institutions given that traders start off withdrawals of these income and even provide their assets looking at future speculations of losing prices.custom essay online This situation results in rise in method of getting capital than its desire. For the reason that withdrawals from bankers maximize so subsequently liquidity pitfalls also maximize. If the affliction is unmonitored, it can be trigger of financial economic breakdown. Continua la lettura di CURRENT Economic Crisis AND Financial Business


Drones: Community and Civil Applications


Drones: Community and Civil Applications

An Appearance into the Advantages and Disadvantages of that use

Unmanned Arial Auto or truck (AUB) otherwise known as drones are aircrafts regulated remotely by so-identified as aviators for monitoring and reconnaissance.qualitative research proposal While many are recommended tightly for security intentions, there are a few that happens to be equipped with bombs and missiles. A lot of discussions and fears have actually been heightened with regards to the performance and drawbacks of drones. While it is reported to be generally useful for monitoring, where threatening locales could be checked for explore, monitor trafficking along edges and attain farfetched located exactly where people today would acquire challenging to reach out to, additionally there is a challenge within the other likely takes advantage of of drones including armed drones for warfare and intrusion of privateness. Continua la lettura di Drones: Community and Civil Applications


Organization Development


Organization Development

Summary of small business expansion

It is very crucial for an enterprise to take up a correct strategy and method in terms of broadening into new parts or regions. Growth offers from it various gains, among them is the rise in the revenues out of the sale of products or services, and also the conditioning the business model (Zikmund, Babin, Carr & Griffin, 2012).get essays online With business expansion a few concerns really exist. More common varieties include not known trading markets dynamics, increased charges, and stiff competitors. All of these get a new enterprise development course of action and the papers studies this substantially given that it details the approach Enterprise extension practices It is vital for companies to look into the matter sold in the market just prior to settling for the selection of distinctive enlargement strategies. Continua la lettura di Organization Development


The 4 Operations FUNCTIONS And In What Ways THEY ARE Pertinent


The 4 Operations FUNCTIONS And In What Ways THEY ARE Pertinent

Treatment calls for a collection of primary business hobbies that determines the attributes with the administrators in the internet business condition. Likewise, a productive manager will have to function this range of adventures positively based on Henry Fayol.research paper help Fayol discovered four basic managerial functions that had been future adjusted to 5 works by more recent scholars. Basically, this revised administration options listed; thinking about, coordinating, main and managing. As a way for any enterprise to be a success, it must begin a means for coordinating the 4 options of supervision together with each other since they are interrelated. Continua la lettura di The 4 Operations FUNCTIONS And In What Ways THEY ARE Pertinent


So Why Do Young People Need Confidence?


So Why Do Young People Need Confidence?

A Theoretical and Empirical Evaluation. The majority of people would not regard a good self-impression being a character flaw. In fact, numerous psychological hypotheses are derived from the notion that the inspiration to buying levitra online keep a higher degree of confidence delivers the impetus for almost all human being actions.write essay Nonetheless, someone with an higher sense of self that strategies amounts of pathology may possibly produce actions that could be construed as arrogant and inflexible. Those who display these individuality attributes are usually known as narcissists, an expression ascribed in the Ancient greek belief of Narcissus, who dropped deeply in love with his very own reflection. Continua la lettura di So Why Do Young People Need Confidence?


OGM, VOTO DELLA COMMISSIONE AMBIENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO “Ciascun singolo Stato europeo sarà libero di vietare sul proprio territorio gli OGM”… MA NE SIAMO PROPRIO SICURI ??


OGM, VOTO DELLA COMMISSIONE AMBIENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO “Ciascun singolo Stato europeo sarà libero di vietare sul proprio territorio gli OGM”… MA NE SIAMO PROPRIO SICURI ??

Martedi 11 novembre la Commissione Ambiente del Parlamento Europeo ha votato, in seconda lettura, con 57 voti favorevoli, 11 contrari e 2 astenuti, un testo di proposta di modifica della direttiva 2001/18 sugli OGM, emendato rispetto a quello precedentemente ricevuto dal Consiglio Europeo dell’Ambiente.

Le principali Associazioni ambientaliste, per la tutela dell’agricoltura biologica e la Coldiretti hanno espresso, all’unanimità, toni trionfalistici e di soddisfazione per il testo approvato.

L’Associazione NOGM, invece, pur apprezzando alcuni elementi positivi introdotti  dalla Commissione Ambiente del Parlamento europeo, come ad esempio: il rafforzamento delle motivazioni ambientali, tra quelle invocabili dagli Stati membri per chiedere l’esclusione del proprio territorio dalla coltivazione di OGM;  la raccomandazione rivolta all’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) di considerare, nella valutazione della sicurezza di un OGM, anche i rischi e i danni nel lungo periodo, invita alla cautela nel commentare il comunicato stampa della Commissione Ambiente del PE, riferito ad un testo non ancora reso noto, a quanto ci risulta.

L’unico testo per il momento pubblicato è il “PROGETTO DI RACCOMANDAZIONE PER LA SECONDA LETTURA”, presentato il 24 settembre 2014 proprio dall’Eurodeputata Frédérique Ries, la stessa relatrice della riunione della Commissione per l’ambiente del PE dello scorso 11 novembre.

Riferendosi quindi a quel documento noto, l’Associazione NOGM solleva riserve e perplessità su alcuni punti critici (che ci auguriamo siano stati emendati nel testo poi approvato dalla Commissione Ambiente l’11 novembre):

1. I numerosi e pesanti vincoli posti alla reale libertà  di uno Stato di
decidere il divieto di coltivare OGM,
che espongono a possibili contenziosi
legali con le “corporation” produttrici di ogm o anche solo con singoli, ma agguerriti, agricoltori pro-ogm (e in Italia ne abbiamo!), come ad esempio l’art.
26c (3): “…a condizione che tali misure siano conformi al diritto
dell’Unione, motivate e rispettose dei principi di proporzionalità e di
non discriminazione e, inoltre, che siano basate su FATTORI
IMPERATIVI”
chi deciderà se lo SM si sia basato o meno su FATTORI IMPERATIVI?!
O ancora come l’art. 26 c (5):“Qualora… uno Stato membro ritenga che CIRCOSTANZE
NUOVE ED OBIETTIVE
giustifichino un adeguamento dell’ambito
geografico dell’autorizzazione”
chi deciderà se lo SM si sia basato o meno su
CIRCOSTANZE NUOVE ED OBIETTIVE?!

  1.        alcune ambiguità nel testo, che potrebbero alterare l’attuale processo autorizzativo degli OGM (limitando facoltà oggi possedute dagli SM per presentare obiezioni sul loro impatto ambientale e sulla salute), come ad esempio l’art. 26 c (3): “Tali motivazioni possono essere addotte… ma, IN OGNI CASO, NON DEVONO CONTRASTARE CON LA VALUTAZIONE DI RISCHIO AMBIENTALE effettuata a norma della presente direttiva o del regolamento (CE) n. 1829/2003”.

3.       Permane, inoltre, l’inopportuna istituzionalizzazione del ruolo delle multinazionali durante l’iter di autorizzazione degli OGM, in modo molto simile a quanto già previsto nel testo presentato dal Consiglio europeo dell’Ambiente; sostanzialmente, dove quest’ultimo prevedeva che lo SM dovesse chiedere l’esclusione del proprio territorio dalla coltivazione OGM alla multinazionale notificante (tramite la Commissione)… nel testo presentato il 24 settembre dall’Eurodeputata Ries, “uno SM può chiedere alla Commissione di sottoporre al notificante/richiedente la richiesta formulata da detto Stato membro…”; in pratica, nel testo proposto dalla Ries, lo SM deve chiedere alla Commissione di chiedere, a sua volta, al notificante… dov’è la sostanziale differenza col precedente testo del Consiglio europeo dell’Ambiente? In entrambi i casi si creerebbe un grave precedente nella legislazione europea: il riconoscimento di un ruolo istituzionalizzato delle multinazionali nella discussione tra Stati Membri e UE per l’autorizzazione di un OGM!

In sintesi, l’Associazione NOGM ritiene che, per esprimere un giudizio motivato sul testo di Proposta di modifica votato l’11 novembre scorso dalla Commissione Ambiente del PE, sia necessario   attendere di conoscerne la versione integrale e ufficiale; altrimenti si corre il rischio di costruire castelli di entusiasmo dalle fondamenta incerte.

WPI Word Press International

Ufficio Stampa Nazionale

Associazione NOGM

 


IL RESPONSABILE DELLE POLITICHE SOCIALI DELLA F.I.A.S. RILASCIA UN’INTERVISTA A “L’OPINIONE”


 

Postepay-Fias Card:                                         una carta “socialmente utile”

Il Responsabile delle Politiche Sociali della F.I.A.S.                         Fondazione Internazionale Assistenza Sociale                                                 rilascia un’intervista  a “L’Opinione”

LINK ALL’INTERVISTA RILASCIATA A “L’OPINIONE”


INTERVISTA DI PROGETTO ITALIA NEWS AL RESPONSABILE DELLE POLITICHE SOCIALI DELLA F.I.A.S.


 

F.I.A.S.  FONDAZIONE INTERNAZIONALE ASSISTENZA SOCIALE:                                       UN NUOVO MODO DI  “FARE SOCIALE”

 

link all’intervista integrale:

INTERVISTA DI PROGETTO ITALIA NEWS AL RESPONSABILE DELLE POLITICHE SOCIALI DELLA F.I.A.S.

 


CONTINUA L’IMPEGNO DELLA F.I.A.S. NELLA REALIZZAZIONE DEL SUO INNOVATIVO PROGETTO SOCIALE


LOGO FIAS

Dopo la presentazione dello scorso 4 Aprile, alla Camera dei Deputati,  il grande progetto della F.I.A.S. Fondazione Internazionale Assistenza Sociale, “Un Centesimo per il Sociale”,  giunge alla sua piena realizzazione.

Sviluppato in collaborazione con il Gruppo Poste Italiane, attraverso la realizzazione dell’innovativa  “Postepay-FIAS Card”,  la F.I.A.S. dà il via al suo progetto  sociale di sostegno a favore delle fasce sociali più deboli , a fronte del quale il Gruppo Poste Italiane donerà alla Fondazione un centesimo per ogni operazione effettuata tramite la carta dedicata.

La “Postepay-Fias Card”  può essere richiesta online,  sul sito della F.I.A.S., oppure in tutti i centri convenzionati, a fronte di un contributo sociale di euro 20.  Tra i benefici di cui i titolari potranno godere, alcuni primari servizi di assistenza mutualistica, accesso alla Rete di Comunicazione Sociale  RTS  e al  Mercato Sociale.

L’esclusività dell’iniziativa della F.I.A.S. consiste nel fatto che ciascun cittadino potrà, con il semplice utilizzo della carta, partecipare attivamente ad un’azione  di forte valenza sociale, senza alcun esborso economico personale e senza modificare fondamentalmente le proprie abitudini di consumo, contribuendo quotidianamente alla realizzazione di una grande opera sociale.

Destinata a rivoluzionare il concetto di “stato sociale”, creata per costruire un sistema sociale partecipativo, la Postepay-FIAS Card è uno strumento unico ed innovativo, senza precedenti, attraverso il quale il titolare puo’ attivare una duplice azione, quella di socio sostenitore, che aiuta a sostenere le fasce sociali più deboli  e, in caso di necessità, quella di cittadino che richiede il sostegno, attraverso un meccanismo virtuoso, assolutamente  innovativo, all’interno di un circuito che vede protagonisti i singoli cittadini, le famiglie, le aziende e le istituzioni che ne fanno parte.

Le risorse economiche raccolte saranno destinate ai tre Fondi gestiti dalla FIAS e contemplati nel suo statuto:

-Un Fondo Ordinario, destinato ad aiutare le persone che dimostrino di avere un reddito al di sotto della soglia di sopravvivenza;

-Un Fondo Speciale, che sosterrà la ricerca scientifica, i progetti culturali, i giovani dotati di talento ed ingegno, la creatività e la formazione.

-Un Fondo Sociale, che interverrà in aiuto dei  nuclei familiari e le imprese colpite da disagi sociali ed economici.

Il progetto di sostegno sociale che anima l’iniziativa F.I.A.S. mira ad una vera e propria rivoluzione nell’ambito dei rapporti umani e sociali e  si prefigge di  promuovere un nuovo concetto di “Stato Sociale”, basato sull’azione  partecipativa e sulla  condivisione delle dinamiche quotidiane operate dai cittadini.

WPI Word Press International                                                                                                                           Ufficio Stampa F.I.A.S.


IL SOLE 24 ORE: Pubblicazione Sintesi della Lettera Aperta del Presidente dell’Associazione NOGM alla Prof.ssa Elena Cattaneo


 

IL SOLE 24 ORE: Pubblicazione della Sintesi della Lettera Aperta del Presidente dell’Associazione NOGM, il biologo e nutrizionista clinico Dr.Franco Trinca, alla Prof.ssa Elena Cattaneo, in relazione all’articolo pubblicato su “Il Sole 24 Ore”  del 19 Luglio 2014  – “16 Domande al Ministro Martina sugli OGM”

Link di riferimento, terzo paragrafo “Un Vero Confronto sugli OGM” pubblicato sulla versione cartacea de “Il Sole 24 Ore” – Domenica 10 Agosto 2014:

Il Sole 24 Ore – Pubblicazione della Sintesi della Lettera Aperta del Presidente dell’Associzione NOGM alla Prof.ssa Elena Cattaneo – 10 Agosto 2014

 

Divulgazione a cura di WPI Word Press International – Ufficio Stampa Ufficiale – Associazione NOGM