Archivio mensile:gennaio 2014

WPI: Ufficio Stampa Nazionale dell’Associazione NOGM


 grano.

Alla base del nostro interesse nel seguire i temi legati alla tutela dell’ambiente e della salute, una considerazione profonda sui gravi problemi etici relativi a tali ambiti e la necessità di contribuire all’azione di denuncia per un risveglio delle coscienze.

Dare voce a realtà come l’Associazione NOGM, appoggiare le campagne di denuncia da essa sostenute, dare visibilità alle sue azioni di tutela, di salvaguardia e protezione dei valori imprescindibili della vita, divulgare le sue iniziative di contenuto didattico e formativo, nate allo scopo di riaffermare la sovranità alimentare e biogenetica dell’uomo e del suo habitat, sensibilizzando ed informando sulle corrette abitudini alimentari, ai fini di una  rieducazione metabolica e comportamentale, è per noi un dovere e diventa, sempre più, attraverso un’opera di divulgazione, una vera missione.

Missione  che cerchiamo di esercitare attraverso strategie comunicative, campagne d’informazione, orientate secondo principi di responsabilità, verità, etica, solidarietà e trasparenza, nel tentativo di delineare orizzonti di senso, che possano recuperare l’azione dell’uomo nei confronti dell’ecosistema e della sua stessa salute.

In una società sempre più lacerata da forti contrasti etici e dalla  scarsa sensibilità nei confronti di molti valori, tra cui quello della salute umana, esistono pericoli incombenti che ledono la biosicurezza, mettendo a serio rischio l’identitià biogenetica dell’essere umano e dell’ambiente in cui vive, e quindi la sua stessa sopravvivenza.

In questo senso WPI intende dare  il proprio contributo nel tentativo di rendere più chiari e comprensibili i confini e le dimensioni, oggi troppo nebulosi,  di tutto cio’ che ci circonda, stimolando le coscienze ad una maggiore consapevolezza e all’acquisizione della necessità di reagire e ribellarsi a tutto cio’ che va contro la natura e quindi contro la vita.

Le strategie comunicative ed educative di promozione della salute e dell’ambiente e di costruzione  della consapevolezza del diritto ad un’informazione etica, sono presupposti essenziali per chi  sente il dovere di « produrre » un’informazione ed una  comunicazione in grado di sostenere i processi di autonomia dei cittadini, in tema di etica sociale e di educazione al  rispetto del diritto alla vita.

La comunicazione è dunque connaturata alla natura umana, esattamente come dovrebbe esserlo  l’etica, quindi  la comunicazione etica è un dovere per chi, come noi, assume l’impegno dell’informazone e della divulgazione.

WPI Word Press International Ufficio Stampa Nazionale Associazione NOGM